HOMECHI SIAMOFondatoriSig.ra Surinder Kaur

SIG.RA SURINDER KAUR

Presidente di Unity of Man, India

 

bilder founders 13

La Sig.ra Surinder Kaur, presidente di Unity of Man India, è nata nel villaggio di Bhawalpur nel Punjab nel 1940 da una famiglia benestante, dove è cresciuta con due fratelli e tre sorelle. Suo padre, Katar Singh, combattente per la libertà, fu un personaggio coraggioso e generoso che durante il periodo della secessione aiutò i bisognosi con ogni mezzo che aveva a disposizione. Sua madre si chiamava Paronie Kaur.

Il matrimonio con il Dr Harbhajan Singh venne combinato dalle famiglie secondo la tradizione indiana, ma entrambi hanno sempre detto con riconoscenza che il loro legame aveva una base spirituale e che erano stati uniti da Dio.
 
In qualità di rifugiati venne assegnato loro un terreno a Nag Kalan, un villaggio vicino ad Amritsar, sul quale costruirono la loro casa con annesso un ambulatorio medico ed ebbero due figli, un maschio e una femmina che fin dai primi anni respirarono un’atmosfera di amore e di calore che i loro genitori condividevano anche con i bisognosi e gli ammalati che frequentavano lo studio. Infatti, ospitavano nella loro casa persone bisognose e le sostenevano fin quando non diventavano autonome. Questo atteggiamento creò un terreno fertile per far germogliare la spiritualità.

Quando nel 1961 il Dr Harbhajan Singh diventò discepolo di Sant Kirpal Singh, sua moglie si rese conto che questo era anche il desiderio del suo cuore e poco tempo dopo lo seguì. Quando ricevette l’iniziazione, Sant Kirpal Singh spiegò che la sua visione interiore durante la meditazione,  significava il servizio verso l’umanità: portare l’acqua della spiritualità ai cuori assetati per tutta la sua vita. In breve tempo lei divenne una dei discepoli più sviluppati di Sant Kirpal Singh.

A fianco al Dr Harbhajan Singh trascorse molto tempo in compagnia di Sant Kirpal Singh sia a Delhi che in viaggio; questo le permise di essere testimone di numerosi episodi e del modo di insegnare e di gestire le situazioni da parte del Maestro. Insieme svolsero i compiti e affrontarono le responsabilità che Sant Kirpal Singh affidò loro e in breve tempo divennero preziosi collaboratori. Sant Kirpal Singh affermò: “Il Maestro non è il corpo fisico, lui guiderà voi e successivamente voi guiderete gli altri.”

Dopo la scomparsa di Sant Kirpal Singh nel 1974, si diedero un supporto reciproco per superare questa irrimediabile perdita, tuttavia, continuarono la sua missione. Il suo sviluppo spirituale non rimase nascosto nonostante lei preferisse rimanere in secondo piano, secondo la tradizione indiana. Lei accompagnava il Dr Harbhajan Singh nei suoi viaggi nell’ovest o controllava il lavoro in India in sua assenza. E’ un’occasione rara passare del tempo in sua compagnia e vedere come la spiritualità venga vissuta in modo naturale.

Quando nel 1995 il Dr Harbhajan lasciò il corpo, la sua vita ebbe una svolta dolorosa e il peso di tutto il lavoro si riversò sulle sue spalle, un compito incredibile. Nella sua funzione di presidente di Unity of Man, Surinder Kaur gestisce il progetto Kirpal Sagar con tutte le strutture e attività di beneficienza. Sia nell’est che nell’ovest lei è la nostra guida spirituale e fonte d’ispirazione per i cercatori della spiritualità. E’ chiamata “Biji” che significa madre e nessun altro nome potrebbe essere più adatto.

Con tutta la sua devozione si è impegnata a esaudire il sogno del Maestro e a eseguire il lavoro per il quale lei e il Dr Harbhajan Singh hanno vissuto: mantenere l’eredità spirituale fresca e viva come era ai tempi di Sant Kirpal Singh, senza mai pretendere un riconoscimento personale, ma lavorando con la competenza della conoscenza interiore come semplici servitori.

 

 

 

 

God is beyond all our words,
He is the true source giving us fresh nourishment. He is everywhere in the creation. To know ourselves and to know God we have to overcome the delusion. Only then we are able to know the unity of man with God.

Surinder Kaur

 
 
 

READ MORE
"We are all one"
Message given by Mrs Surinder Kaur, 2007